TROFEO NAZIONALE DI TREKKING 2012 “MINIERE …

5 luglio alle ore 15.00

Quest’anno per la tappa piemontese del Trofeo Nazionale di Trekking IL CAVALCAVALLI propone un’esplorazione del territorio della provincia di Biella, nell’area compresa tra l’anfiteatro morenico (dove un milione di anni fa il ghiacciaio della Dora Baltea ha modellato la Valle d’Aosta), la serra d’Ivrea (una collina rettilinea lunga più di 25 km a 1.200 metri di quota) e il parco naturale della Baraggia (la “savana del biellese”, l’ultimo lembo di territorio rimasto incolto nell’area pedemontana).
La varietà dei fondi è straordinaria, così come l’alternanza dei dislivelli e la ricchezza della vegetazione. Per i nostri cavalli sarà contemporaneamente una sfida ed un piacere, poiché i percorsi richiedono una buona tecnica, ma nello stesso tempo offrono spazi di distensione e di allegria. Le andature saranno necessariamente lente nelle tratte di montagna, ma potranno aumentare – sempre in condizioni di assoluta sicurezza – in altre parti del tragitto, come nell’altopiano della Baraggia.

Scopriremo in particolare la riserva naturale della Bessa, un’immensa pietraia costituita da materiali riportati dall’antica popolazione dei Salassi, impegnati nella ricerca delle sabbie aurifere fin dal V secolo a.C.

Quest’area, passata in seguito sotto il dominio romano, è una grande miniera a cielo aperto che si estende su circa 10 km quadrati. Oggi, a parte l’interesse storico, geografico ed archeologico, il parco della Bessa è diventato il punto d’incontro dei cercatori d’oro ed ha ospitato diversi campionati tra cui quelli mondiali nel 2009. Nel nostro programma abbiamo incluso un momento di sosta nella “palestra aurifera” per assistere alle operazioni di ricerca del metallo p rezioso.

Come sempre, per i cavalieri ed i loro accompagnatori sono previste delle visite in località significative sul piano artistico e culturale, senza dimenticare il lato eno-gastronomico.
Il territorio del Biellese offre tracce importanti di antiche civiltà autoctone, celtiche e romane e mescola nelle tradizioni popolari i ricordi pagani (dalle “masche” alle pratiche magiche del rospo) insieme con profonde devozioni religiose (prima fra tutte l’iconografia della Sacra Sindone, molto diffusa negli affreschi delle chiese).

Aspetti organizzativi
L’arrivo dei cavalieri è previsto da giovedì pomeriggio

Sistemazione dei cavalli: in box chiusi (o paddock, su richiesta), con prima lettiera pronta e fornitura di acqua, fieno e avena;
Alloggiamento cavalieri: in B&B locali, con 3 opzioni a scelta:
A. camera singola con bagno proprio;
B. camera matrimoniale o doppia con servizi;
C. soluzione propria (tenda / camper) con uso dei servizi condivisi
In tutte e tre le opzioni, il pernottamento include la prima colazione.
I posti-letto (soluzioni A e B) sono completi di lenzuola e coperte.
Affitto cavalli: possibilità di affittare il cavallo in loco, previa tempestiva prenotazione.
Ristorazione: tutti i pranzi e le cene, dal giovedì sera alla domenica pomeriggio, sono inclusi nel programma.
Servizi accessori: assistenza veterinaria e di mascalcia inclusa nel programma (costo delle prestazioni a carico dei singoli richiedenti).
Accompagnatori: organizzazione di visite / eventi in funzione del numero di persone e dei desideri dei partecipanti

Costi ed Iscrizione

La quota di iscrizione, onnicomprensiva di tutte le prestazioni comprese nel programma, cioè dal giovedì sera alla domenica pomeriggio, è articolata secondo la tabella che segue (prezzi pro-capite per tutta la durata del trekking in Euro:

PARTECIPANTE CAMERA SINGOLA CAMERA DOPPIA TENDA / VAN
BOX PADDOCK BOX PADDOCK PADDOCK
Cavaliere con cavallo proprio 350 320 330 300 240
Cavaliere con cavallo in affitto 470 450 400
Accompagnatore 250 230 180

Per informazioni, contatti e prenotazioni:
Ivana Fasoglio 338 5966991
Gigi Aroasio 348 2224822
Armando Mosso 333 2322430

http://www.cavalcavalli.it
info@cavalcavalli.it

Giovedì 5 – Domenica 8 luglio 2012
“MINIERE D’ORO ROMANE A CIELO APERTO”
PROGRAMMA
Giovedì 5 luglio 2012
Dalle ore 15.00 in avanti: Ritrovo dei cavalli e cavalieri presso il Centro Ippico San Giorgio – Cascina Pianone – 13882 CERRIONE (Biella) – tel. +39 015 67 71 56 – cell. +39 333 370 7583 (Giorgio Zanetta) (http://​www.ippicasangiorgio.com/ )
Sistemazione dei cavalli nei box e pratiche di iscrizione al trekking.
Breve presentazione del trekking e cena. Alloggiamento nella fattoria o nei B&B prescelti

Venerdì 6 luglio 2012
La Serra d’Ivrea
Ore 08:00 Colazione presso il B&B o la fattoria – Controlli veterinari
Ore 09:00 In sella, in direzione Zimone – Magnano – Torrazzo – Scalveis
Ore 12:00 Visita della chiesa romanica di S. Secondo e del Monastero di Bose
Ore 13:30 Pranzo all’aperto
Ore 14:30 Percorso in direzione contraria su un tragitto ad anello
Ore 17:30 Rientro alla base e sistemazione dei cavalli
Ore 20:30 Cena nel Centro Ippico San Giorgio

Sabato 7 luglio 2012
Il parco naturale della BESSA
Ore 08:00 Colazione e preparazione dei cavalli
Ore 09:00 In sella, in direzione Cerrione – Vermonio – Bessa
Ore 12:00 Palestra naturale dei cercatori d’oro nella miniera a cielo aperto
Ore 13:30 Pranzo all’aperto nell’area attrezzata del parco
Ore 14:30 Percorso di ritorno su un altro ramo dell’anello
Ore 17:30 Trasferimento in van dei cavalli presso la tenuta La Mandria di Candelo (BI) (*)
Ore 19:00 Visita al Ricetto di Candelo
Ore 20:30 Cena nella Taverna del Ricetto, un santuario della
ristorazione (http://​www.latavernadelricetto.it/ )
Il Ricetto di Candelo è una struttura fortificata tardo-medievale (XIII – XIV sec.) realizzata dalla comunità contadina locale, senza alcun intervento feudale, su un fondo di proprietà dei nobili Candelesi. Il ricetto doveva fornire protezione stabile alle cose più preziose della comunità, ossia i prodotti della terra. In primo luogo le granaglie e il vino. Solo in casi estremi di pericolo, e per breve tempo, anche la popolazione vi si rifugiava.
http://it.wikipedia.org/​wiki/Ricetto_di_Candelo
(*) La Mandria di Candelo è stato il primo centro per l’equitazione di campagna nell’Italia del Nord, fondato più di 50 anni fa da Davide Felice Aondio, il grande e compianto “maître randonneur”. L’attività prosegue oggi grazie al figlio Marco (tel. 015.2536078 – cell. 335.7104414) http://​www.vacanzequestri.com/

Domenica 8 luglio 2012
La Baraggia
Ore 08:30 Colazione e preparazione dei cavalli
Ore 09:30 In sella, direttamente verso l’immenso parco selvaggio della Baraggia
Ore 11:30 Breve sosta per l’aperitivo e visita del Castello di Masazza, sul limitare del parco
Ore 12:00 Ritorno verso Candelo
Ore 14:00 Pranzo di chiusura della manifestazione presso la Tenuta La Mandria

Per gli Accompagnatori
Venerdì – Sabato – Domenica

Visite guidate con programma variabile (a seconda dei desideri dei partecipanti).
Programma di massima:

Venerdì mattina: Visita alla Comunità monastica di Bose (centro d’incontro di tutte le fedi, di riflessione e di laboriosità,
creata da Enzo Bianchi)
pomeriggio: Città di Biella – chiese, palazzi, musei, laboratori artigianali, archeologia industriale, outlet commerciali, ….
Sabato : Santuario della Madonna Nera di Oropa, il più antico luogo di pellegrinaggio mariano dell’occidente (XIII
sec.)
Domenica mattina: Lago di Viverne

Per informazioni e contatti:
Ivana Fasoglio 338 5966991 – Gigi Aroasio 348 2224822 – Armando Mosso 333 2322430

~ di cavallo2m su giugno 25, 2012.

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: